Pubblicato da: Emanuele Codispoti | 17 dicembre 2009

Buon Natale!

Inauguriamo
quest’anno la rubrica “Letterine a Babbo Natale”.
Scrivete a codispotiemanuele@libero.it
Le letterine più interessanti e meno offensive saranno pubblicate sul blog.

Passiamo ora all’argomento
del giorno….
Cari amici (e non) quest’anno, in occasione del raggiungimento delle 50.000
pagine viste (traguardo superato sul finire dello scorso novembre), ho pensato
che un semplice grazie non sarebbe stato sufficiente. Quale occasione migliore
quindi delle festività natalizie, ormai prossime, per farvi un bel regalo..?!
Appunto.
Di cosa si tratta è presto detto: storia. Storia del giornalismo nella
fattispecie e di un quotidiano in particolare: il “Corriere della Sera”.
Si
si… avete capito bene, il “Corriere della Sera”… quello su cui sono stati
pubblicati un paio di articoli:
http://archiviostorico.corriere.it/2009/marzo/22/nipote_Visconti_guerra_per_tartarughe_co_9_090322021.shtml
http://archiviostorico.corriere.it/2009/luglio/30/Animal_watching_movida_spiagge_delle_co_9_090730053.shtml
con i quali il nostro amato paesello è stato portato all’attenzione nazionale
per fatti di dubbia veridicità.
Bene, a volte ci sono accadimenti che per i modi ed i tempi in cui avvengono
sono definiti “coincidenze”. Tale non è invece il legame tra il suddetto
giornale ed il cognome della ormai ex presidentessa (http://www.agi.it/research-e-sviluppo/notizie/200911251554-eco-rt11135-ambiente_mozzoni_crespi_lascia_presidenza_fai)  e fondatrice del F.A.I.: Giulia Maria
Mozzoni Crespi.
Perchè vedete, cari amici, la famiglia Crespi, di cui la signora Giulia Maria è
diretta discendente, è conosciuta in Italia per essere una famiglia che ha
fatto la storia dell’editoria.
Suo nonno, Benigno Crespi, già nel 1882 infatti, spinto dalla moglie Giulia
Morbio, il cui fratello, Pio Morbio, era fin dalla fondazione uno dei
proprietari del giornale, ne acquistò una piccola parte, ingrandendola negli
anni successivi e facendo aumentare di tre volte e mezzo la tiratura del
giornale. Nel 1898 entrarono nel "Corriere" altri soci, ma Benigno
mantenne la metà del capitale sociale e, dopo la morte di un socio (Torelli),
l’industriale raggiunse la maggioranza assoluta del capitale (il 57%).
In seguito furono i suoi tre figli, Mario
(1879-1962), Aldo (1885-1978) e Vittorio (1895-1963), ad occuparsi del
giornale. Col passare del tempo poi Vittorio smise di occuparsi del
"Corriere" affidando così gli affari al fratello Mario, il quale nel
1962 morì lasciando ai figli della seconda moglie (Fosca Leonardi) la sua quota
di comproprietà del giornale. Il "Corriere" diventò così dei Crespi
Leonardi.
Dopo la morte di Vittorio, il figlio Mario
e i Leonardi cedettero la quota ad Agnelli e Moratti. Giulia Maria, figlia di Aldo, ottenne così la piena responsabilità
della gestione editoriale, finchè nel 1974 fu costretta a vendere la sua quota
ad Andrea Rizzoli, che poco dopo acquistò le compartecipazioni degli altri
soci.
Fin qui le notizie storiche che, con un po’ di pazienza (per chi non ne ha,
sotto è riportato il link da cui sono tratte le informazioni), tutti i
navigatori possono ormai trovare nelle sconfinate acque del web.
Restano però (almeno a me) i dubbi sulle coincidenze.
E’ stato un caso che i due articoli, lesivi dell’immagine del nostro paese ma
che glorificavano i paladini del verde, siano stati pubblicati proprio dal
quotidiano di cui la stessa, ormai ex, presidentessa del F.A.I. è stata per anni
comproprietaria?

 

 

Per
chi volesse approfondire, fonte:


http://www.itctosi.va.it/SPECIALI/storia2/crespi.htm

e

http://it.wikipedia.org/wiki/Corriere_della_Sera


P.S. inizieremo il nuovo anno con i consueti auguri e, dopo un approfondimento sulla situazione del punteruolo rosso, sarà pubblicata un’interessante inchiesta sull’editoria in Italia. Quali gruppi ci sono dietro ai più importanti giornali e chi li controlla.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: