Pubblicato da: Emanuele Codispoti | 21 giugno 2008

Solstizio d’Estate

Venere passa dalla costellazione dei Gemelli a quella del Cancro, Marte è in Leone, Mercurio in Gemelli, Giove in Capricorno, Saturno in Vergine, Urano in Pesci, Nettuno in Acquario e Plutone in Sagittario.

21 Giugno: San Luigi Gonzaga, Santa Marzia.

Il Sole entra in Cancro a h. 01:00 – Solstizio d’Estate.

 

Niente più cazzate quindi del tipo “è iniziata la stagione”, “i villaggi sono già aperti” o “stanno arrivando i primi turisti”…

No no, è ESTATE a tutti gli effetti… e c’è scritto pure sul calendario di Frate Indovino!!!

Che poi si sia deciso in fretta e furia di spianare (sembrerebbe) con pala meccanica la zona adibita a parcheggio invece di tagliare l’erba quello è un altro discorso. Un sistema frettoloso appunto, più per mettere una pezza e magari un bavaglio a chi si è lamentato della situazione di incuria del lungomare e della spiaggia, che per cercare di dare un’immagine decorosa ad un paese di mare.

Fortunatamente i marciapiedi sono puliti, anche se spesso la sera, mentre si passeggia, si è attaccati da topini camikaze, che saltellando sbucano fuori dai rovi che costeggiano Viale Lucifero e dalla folta e rigogliosa vegetazione che negli ultimi 4 anni ha messo radici dentro al Fosso Cupito, ma si sa… lì comincia l’area protetta! Tanto protetta che a tutt’oggi non è ancora stato ripristinato il passaggio sul Fosso Cupito. L’unica via di accesso a quella parte di spiaggia prevede l’attraversamento di un bosco di canne e sterpaglie ed il superamento di buche tipo fossato (a rischio i paraurti e la coppa dell’olio)!

A proposito di quella parte di spiaggia qualcuno saprebbe gentilmente dirmi se all’Orso Polare faranno almeno mettere un chiosco per le bibite??? O dovremo scendere a mare col carrello attaccato alla macchina e portarci dietro tavolo, sedie, fornellone, pentola, damigiana con le soppressate, la cassa di birra, l’anguria da sotterrare sul bagnasciuga, il letto matrimoniale, la veranda, il lavandino, il bidone dell’acqua per la doccia e la tazza del cesso??!?!?

Per quanto riguarda la spiaggia invece c’è ben poco da dire. La situazione è tale e quale a quella di quest’inverno.

Di pulizia non se ne vede, non se ne fa, non si sa se si prevede.

Magari per metà luglio… tanto si sa, qui la stagione dura 20 giorni!

Annunci

Responses

  1. bravo emanuele ..riesci sempre a cogliere il centro del discorso con una vena polemica ma altrettanto simpatica e umoriristica a tal punto da far sorridere …anche se come so ci sarebbe da piangere…saluti …Massimo.

  2. …caro Manu…alla fine, la situazione dell’attraversamento del Cupito river l’hai tirata in ballo eh…!!!…certo che, a quanto emerge dal tuo reportage, neanche il minimo indispensabile hanno fatto quest’anno!!!!!!!!!…CHE VERGOGNA!!!!!!…della condizione della spiaggia non ne parliamo neanche…ma tanto le zone super pulite ci sono no?….ma sono riservate…e ci si accede facilmente…!!!!!!!!!!!!!!!!!! (e non aggiungo altro)…CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!CHE VERGOGNA!!
    ……e non è partito il "copia-incolla automatico"!
     

  3. Manu, oltre le cose che segnali, vorrei far notare anche alcune cose che non vanno sulla spiaggia, ovvero le cattive abitudini di alcuni concessionari di spiaggia privata (Lidi e/o Villaggi): ad esempio in corrispondenza degli ombrelloni gialli del villaggio Santandrea hanno tagliato tutta l’erba fino alla strada, questo è uno sbaglio perchè la vegetazione non va tagliata in quanto serve a trattenere la sabbia che infatti in quel punto è finita sull’asfalto, sarebbe bastato lasciare un passaggio centrale per i clienti di quel villaggio.
     Poi c’è da segnalare chi, a fronte di una concessione ben precisa, si prende altri 20 metri per "posteggiare" permanentemente canoe e le casse con attrezzature varie, rubando spiaggia libera al paesano… Poi c’è chi si pulisce la spiaggia privata e butta canne, legni, pietre nella spiaggia libera… tanto li ci andiamo solo noi sfigati…
    Non ho ancora visto le tue foto causa connessione lenta e non so se hai immortalato tali schifezze, nel caso le foto te le mando io…

  4. Caro Massimo già la situazione è disperata, se poi non troviamo il modo di riderci su… allora è proprio la fine! Spero di rivederti ad agosto per fare due chiacchiere…. magari sotto l’ombrellone 😉
    Ad Andrea non credo di dover dire nulla… ha già abbondantemente commentato la situazione 😉 (CHE VERGOGNA!!!)
    E veniamo al buon Mario… allora, quella che hai menzionato tu è in verità l’unica spiaggia pulita a dovere di tutta quella che abbiamo. Il problema della sabbia sulla strada risale a quest’inverno ed alle notti di tramontana durante le quali forti venti hanno spinto masse di sabbia sull’asfalto e oltre. Quindi la vegetazione non c’entra, perchè allora ce n’era in abbondanza. Semmai ci vorrebbe un bel marciapiedino ad evitare che la sabbia finisca sulla strada…….
    Per quanto riguarda gli abusi, per così dire, che segnali, vorrei aggiungere quello dei camper parcheggiati per settimane, mentre il limite massimo di sosta credo sia per legge 24 h. Ad ogni modo, a questo come agli altri problemi, l’unica soluzione è un attento e costante controllo del territorio. Se poi chi segnala viene guardato con disprezzo, anche da dietro un sorriso, e si fa finta di nulla invece di prendere provvedimenti……..

  5. Caro Manu,
    sembra che pagare per avere le spiagge in concessione pulite a S.Andrea sia un reato, consiglio a tutti di informarsi sulle misure delle concessioni dei lidi e/o villaggi, al Nausicaa tanto per intenderci la settimana scorsa è già passata la guardia costiera per un controllo con tanto di misura del fronte mare comprese canoe, risultato: tutto regolare!!!! piuttosto mi informerei sulle regolarità della posa "permanente" di barche, mulinelli, motoscafi, pedalò fuori uso da anni sulle spiagge libere (dal vallone a salubro) con annesse ancore arruginite e quant’altro, che dire poi degli ombrelloni lasciati sulla spiaggia libera da giugno a settembre (e anche oltre) dai cittadini di S.Andrea e non, quelli sì impediscono a chi di buon mattino volesse scegliersi la prima fila (già perche tutti vorremmo la prima fila, non la nona o decima come qualche turista sfigato che ha pure pagato per venire al mare a S.Andrea..) anche sulla spiaggia libera e non può perche è gia piena di ombrelloni "abusivi" e/o perchè il giorno prima qualcun altro ha dimenticato di gettare la propria spazzatura negli appositi contenitori; quindi chi volesse "posteggiare" gli ombrelloni o barche sulla spiaggia libera stia attento che arriva la guardia costiera (o Mario). Sono dispiaciuto che a S.Andrea ancora qualcuno possa pensare che le strutture turistiche possano essere di intralcio alla comunità Andreolese, non voglio prendere le difese dell’azienda per cui lavoro nè accusare nessuno, ma essendo obiettivi, di spiaggia libera a S.Andrea ce n’è tanta, noi siamo aperti da 25 giorni col pienone (e siamo a giugno) e lo spazio a nostra disposizione è anche più ristretto di tanti altri lidi che hanno già delimitato gli spazi con tanto di paletti, corde, chi addirittura con canucciati di bambù alte 2 metri, e quello che fa più rabbia è che oltre a non esserci gente non ci sono nemmeno gli ombrelloni piantati!!! questa si che è spiaggia rubata al paesano!! per ora non aggiungo altro, mi rimetto al buon senso dei miei compaesani. Vorrei aggiungere solo che mi piacerebbe che tutti fossero più costruttivi per il bene del paese, certe volte si spara a zero solo su chi vuole o fa qualcosa.. io personalmente sono rimasto a S.Andrea e non sono emigrato fuori grazie al mare che abbiamo e al turismo che ne deriva, e sono fortunato!! è una fonte di sostentamento per molti di S.Andrea che ci lavoriamo, se poi qualcuno vuole ostacolare anche questo basta che si sappia che prendiamo le valige!!!
    ciao a tutti
    Francesco dal VentaClub Nausicaa

  6. Niente da dire in merito, forse però, nel cominciare il tuo commento, avresti dovuto scrivere "Caro Mario"… la tua mail sembra più indirizzata a lui che a me! In fondo, come hai avuto modo di constatare più volte, su molti argomeni ci troviamo d’accordo.
    Andando più nel dettaglio, l’argomento ombrelloni e barche a S.Andrea è un tabù! E già, perchè quello che per legge altrove viene vietato a S.Andrea è permesso. Qualcuno si è mai chiesto perchè?

  7. Beh, francesco… è un piacere vedere finalmente un tuo commento, solo che la tua reazione mi pare spropositata… anche perchè se tu sei a posto che problema hai? le stesse cose sui controlli che hai avuto me le hai gia dette in precedenza, o no? a me pare invece che il reato si commette quando qualcuno ha il coraggio di dire cose che toccano interessi particolari…  mi consola il fatto che non sono il solo a pensarla così, anche se non si dice, magari c’è il parente che lavora con quel tale costruttore, o magari con quel talaltro lido etc… mentre invece a parlare dell’amministrazione ci vuole poco, oggi c’è questa, domani ce n’è un altra… oggi siamo avversari, domani siamo nello stesso partito…
    Per quanto riguarda la spiaggia prima della taverna, caro manu ti sbagli, in quel punto la sabbia arriva fino al centro della strada è alta un paio di centimetri e un mese fa non c’era, me ne sarei accorto passando con la moto e andando a correre…
    Purtroppo in mancanza di un lungomare, tramontana o maestrale che sia, la sabbia prima veniva trattenuta dall’erba, che per quanto ne so non va tagliata in quel modo. Ma va bene cosi, x un po di sabbia in strada non fa niente.. non vorrei che, a causa di questa piccola critica, Sainato fosse costretto ad emigrare al nord, lasciando senza lavoro tante persone…

  8. Per gli ombrelloni privati il discorso è semplice: se lasciati dopo il tramonto, può passare la guardia costiera e raccattarli tutti, come già avvenuto da qualche altra parte, chi li lascia lo fa a rischio di non trovarlo piu… ricordo qualche anno fa scorribande notturne di ignoti che li buttavano a mare o li bruciavano in spiaggia… (ignoti e idioti visto che inquinavano il mare e la spiaggia)…
    Cmq tornando al post mi pare che oggi c’era un pulisci spiaggia in azione…

  9. Non vorrei insistere sul punto, perchè comunque non cambia la situazione, ad ogni modo prima di quei due centimetri di sabbia che tu adesso vedi sparsi per metà della strada a gennaio ce n’erano 40 ammucchiati di lato (sempre a causa di quelle famose notti buie e tempestose di cui sopra). Per quanto riguarda l’amministrazione, da quando le competenze sono passate ai comuni, spetta a loro il controllo sulle strutture, sulle concessioni e su tutta la zona che un tempo era demaniale.
    Ti sei chiesto come mai invece viene sempre chiamata la guardia costiera..?
    Come hai scritto tu "anche se non si dice, magari c’è il parente che lavora con quel tale costruttore, o magari con quel talaltro lido etc…"

  10. Emanuele buonasera.Mah…che amarezza. Anzi ti posso offrire un gelato? Però mi sono rimaste solo coppette al gusto variegato all’amaren…scusa no VARIEGATO ALL’AMAREZZA,ho letto male l’etichetta ma…credo che siano decisamente in tema!!! Partiamo alla volta dell’Area Polare con una borsa frigo!!!Rileggendo lo scorso articolo e consequenzialmente anche quest’ultimo…ho avuto una sorta di illuminazione,credo che il buon Dante possa fornirti un altro spunto… X Bolgia , canto XXX …"I falsari di Parole".Comunque in questi due giorni che ho trascorso giù ho potuto davvero constatare che la situazione di questo giugno è davvero molto più drammatica di quella degli anni precedenti…e sinceramente non vedo come sia recuperabile in solo un mesetto prima dei famigerati 20 giorni della stagione estiva di Sant’Andrea. Che Iddio ce la mandi buona!Melissa.

  11. Per caso nella divina commedia, nei vari gironi, ci sono anche gli "autolimitatori di parole" ovvero "parlatori fino alla curva"? Sarebbero coloro i quali parlano, si costernano,  denunciano, si indignano, spesso con sacrosanta ragione, per pecche e peccati più o meno gravi di questo o quello, ma fino alla curva, quando si sfiora qualche peccatuccio veniale, qualche marachella di qualche amicone o di qualcuno che cmq può tornare utile, oggi o domani per un lavoro, o altro, questi semi-ignavi svaniscono, azionando l’autolimitatore di loquacità… 🙂

  12. Mmmmm…. non so… devo controllare. Ma ti riferisci a qualcuno in particolare…? O ci metti dentro un po’ tutti, te compreso?
    Ti prego illuminaci!!!

  13. Si ti prego Mario…non puoi tenerci sulle spine chi è l’autocensuratore di cui parli?????
    Comunque sia Manu senti un po’, sai cosa sarebbe bello se facessi?Quando hai 10 minuti, magari 10 minuti di relax, fai un salto in spiaggia,…verso le 19:30-20:00 sarebbe l’ideale, ovviamente di una giornata calma, senza un filo di vento, in modo che l’acqua sia immobile senza increspature…e di quel colorito violaceo che gli ultimi scampoli di sole da dietro il paesello gli conferisce…poi scatta una bella foto e piazzala sul blog!!!….così me la scarico e me la metto su desktop…ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhh che goduria!!!!…mi faresti non contento, di più!!! che ancora manca 1 mese!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Ciao bello!!!

  14. Per l’illuminazione consiglio un paesano che ha una rappresentanza di ottimi lampadari, ottimamente fornito, sempre ricordando di pagare la bolletta Enel, per una illuminazione più profonda invece si può provare col buddismo, scintoismo o anche lo Zen… Scherzi a parte, è un discorso generale come gli ignavi del post precedente, tutti più o meno siamo un po di parte. Il più o il meno dipende da quanto uno si indigna/costerna e quanto è vicina la curva oltre la quale non s’inoltra…

  15. Noooo…mario…..la bolletta non serve pagarla………ci attacchiamo ai pali dell’illuminazione pubblica……cmq anche al villaggio sant’adrea l’altra volta so’ che la guardia costiera gli ha dato dei problemi riguardo le misurazioni…………..Un’altra cosa che non sopporto e quella dei pini che hanno piantato a mare……dopo 2 mesi gia’ mancavono i pali di legno……e verso settembre i pini erono secchi…….non era meglio piantare delle belle palme?Il fosso Cupito andrebbe anche pulito………ma’ lasciamo crescere ancora l’erba…….tanto non e’ lunga……ancora………Che Vergogna!!!!!!!!!!Che Amarezza!!!!!!!!!!Ma’ speriamo che cambi qualche cosa a sant’andrea perche’ adesso siamo messi proprio male!!!!!!!!!!!!

  16. Scusate se vado vuori tema post, ma vorrei fare un "in bocca al lupo" a Roberto per la finale degli europei di stasera, per chi non lo sapesse il vero CT della Germania è proprio il nostro Roberto e la formazione che schiera è la seguente: Dab, Lowenbrau, Becks, Henninger, Paulaner, Karlsberg, Spaten, Franziskaner, Riegele, Forst, Weizenbrau…

  17. come si dice "Crepi"…….Speriamo Bene…..ciao


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: