Pubblicato da: Emanuele Codispoti | 21 settembre 2007

Pubbliche scuse

Ebbene si, amici e lettori, devo pubblicamente chiedere scusa alla presidente del FAI, Giulia Maria Mozzoni Crespi.
Nel mio primo intervento "Le verità nascoste" del 18 settembre avevo attaccato la lettera della presidente che era stata pubblicata su "Il Quotidiano della Calabria".  Il punto su cui mi vedo costretto a fare un passo in dietro è quello in cui la signora Mozzoni Crespi parla di "entroterra ricco di sorgenti".
Proprio così, incredibile a dirsi, ma le sorgenti ci sono e non ne ero a conoscenza!
Ma veniamo ai fatti…
Approfittando della bella giornata e guidato come da una volontà superiore, mi addentravo nell’entroterra Andreolese alla ricerca di suggestivi scorci.
Dopo qualche ora di lento peregrinare, giunto in località Quatru, ero stremato. Le forze stavano per abbandonarmi. Il caldo, che ancora si fa sentire sotto il sole del mattino, faceva crescere in me una sconfinata sete di verità… ed ecco che, come un miraggio, mi appare di fronte una delle sorgenti di cui parlava la presidente del FAI. Quasi incredulo, dopo essermi dissetato e rinfrescato nel corpo e nell’animo, proseguo sui miei passi. Non faccio nemmeno cento metri che lo stupore mi assale nuovamente. Eccola, è lì davanti a me… è un’altra sorgente!
A questo punto, sconvolto dalla scoperta, comincio a zigzagare per i campi, incurante dei pericoli, alla ricerca delle altre sorgenti. Come un novello Indiana Jones, dopo aver superato mille peripezie ed ostacoli, giungo finalmente ad un sentiero. Poco dopo sono fuori dai campi, sulla strada che porta dalla località Incenzo (non so come si scrive) verso Malarra. Delle altre sorgenti nessuna traccia. Forse sono stato troppo ottimista, forse erano solo quelle due, pensavo.
Ma il destino aveva in serbo per me altre sorprese. E così, sulla strada del ritorno, mentre pensavo e ripensavo, me ne sono trovata davanti un’altra… e poi un’altra ed un’altra ancora!
Beh, scusi veramente signora Mozzoni Crespi se ho dubitato delle sue parole.
Ce ne fosse gente che conosce il territorio come lei….
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: